Campo Antimperialista Italia

Campo Antimperialista - Italia

Belfast: chiamatela pure "baby-rivolta"

E-mail Stampa

"Da lunedì sera, da quando la rivolta è scoppiata, sono finiti all'ospedale 82 agenti. Gli hanno scaricato addosso di tutto e martedì notte, per la prima volta, contro di loro hanno sparato anche sei colpi di pistola. I ragazzi feriti sono trenta. Nessuno è grave".

Così LA STAMPA di ieri informava sulla improvvisa e inattesa rivolta dei giovani cattolici nordirlandesi, che ha suscitato scandalo tra la perbenista stampa inglese, poiché i protagonisti dei riots sarebbero stati non solo giovani ventenni, ma giovanissimi di 12/13 anni.

La scintilla, ancora una volta, è stata la marcia orangista del 12 luglio, che commemora la vittoria inglese (protestante) sull'esercito irlandese (cattolico)  del 12 luglio 1690. Da allora l'Irlanda divenne una colonia e i coloni protestanti (inglesi e scozzesi) la classe dominante. Ogni 12 luglio gli orangisti celebrano questa vittoria, osando sfilare per le vie e i ghetti cattolici.
Una rivolta nazionalista? Una rivolta di classe? Una rivolta religiosa? Anzitutto una miscela dei primi due fattori. A dispetto degli "Accordi del venerdì santo" del 10 aprile 1998, sottoscritti da Sinn Fein, dai lealisti protestanti e dal governo di Londra, la comunità cattolico-irlandese continua a subire una doppia discriminazione, sociale e nazionale. La gravissima crisi economica che attanaglia il cosiddetto "Regno Unito" ha aggravato di molto la situazione, anzitutto dei giovani irlandesi, quasi tutti disoccupati.
Il primo ministro inglese è infuriato, la polizia promette vendetta. Tutti sono stati colti di sorpresa dalla "... ribellione bambina, cattiva e imprevedibile in queste dimensioni".
L'ingiustizia è la madre di ogni ribellione. E quando i più anziani sono stanchi di combattere,  quando i più sembrano assuefatti o si sono arresi, se non i loro figli, vedrete che saranno i loro nipoti a dare l'esempio, a dissotterrare la bandiera della liberazione o, se volete, l'ascia di guerra.

da http://sollevazione.blogspot.com/
16 luglio 2010

 

 

Vademecum della Sinistra contro l'Euro

OLTRE L'EURO

GLI INTERVENTI VIDEO-FILMATI DEL CONVEGNO DI CHIANCIANO TERME

# SEMINARIO ECONOMISTI
«Oltre l'euro, per andare dove?»

- Lo spot di apertura del Convegno
- L'introduzione di Pasquinelli
- La prolusione di E. Screpanti

# TAVOLA ROTONDA
«Quale società per il futuro»

- L'intervento di Ernesto Screpanti
- L'intervento di Giorgio Cremaschi
- L'intervento di Norberto Fragiacomo
- L'intervento di Claudio Martini
- L'intervento di Moreno Pasquinelli

# LE REPLICHE
- Moreno Pasquinelli

# FORUM
«La sinistra, la crisi, l'alternativa»

Introduzione di Nello De Bellis
- Diego Fusaro
- Francesca Donato
- Valerio Colombo
- Marino Badiale
- Ugo Boghetta
Siete qui: Home Terzo Fronte Europa Belfast: chiamatela pure "baby-rivolta"

Per migliorare la tua navigazione su questo sito utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie.Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consulta la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.