Campo Antimperialista Italia

Campo Antimperialista - Italia

mod_vvisit_counterOggi11433
mod_vvisit_counterUltima settimana122262
mod_vvisit_counterUltimo mese575305

Prigionieri di guerra in Iraq: che il mondo sappia!

E-mail Stampa

Pubblichiamo il comunicato della Commissione Mondiale per la Solidarietà con i Prigioneri di Guerra e I Detenuti in Iraq, perchè le brutalità commesse dalle forze di occupazione non vanno dimenticate.

La Redazione

Prigionieri di guerra in Iraq
CHE IL MONDO SAPPIA!
Conferenza stampa a Bruxelles

La Commissione Mondiale per la Solidarietà con i Prigioneri di Guerra e I Detenuti in Iraq (W.C.S.P.D.)  terrà una conferenza stampa a Bruxelles, in Belgio, Martedì 4 novembre, alle ore 10,30.

Leggi tutto...
 

Il vero Miracolo a Sant’Anna

E-mail Stampa

Su “Miracolo a Sant’Anna”, l’ultimo film del regista americano Spike Lee, si è detto e scritto molto. Qualcuno – vedi la tesi del quotidiano “il Riformista” – ha addirittura colto l’occasione per l’ennesimo dibattito sulle “responsabilità dei partigiani”. Diversi sono stati gli storici che hanno segnalato come la spettacolarizzazione cinematografica della storia coincida in genere con la sua falsificazione. Ma è chiaro che non solo di questo si tratta. La discussione è stata ampia e tutt’altro che conclusa.
Su questi temi pubblichiamo di seguito l’intervento di Pierpaolo Filippini, membro dell’Anpi e studioso della Resistenza in Lucchesia.

La Redazione

Leggi tutto...
 

In Stato di allerta

E-mail Stampa

Dopo la guerra nel Caucaso

IN STATO DI ALLERTA

PER UNA CAMPAGNA INTERNAZIONALE CONTRO L’ALLARGAMENTO E PER LO SCIOGLIMENTO DELLA NATO

La fulminea vittoria militare dell’esercito russo in Georgia ha una salutare rilevanza strategica perché in un colpo solo ha ottenuto quattro fondamentali risultati: (1) ha azzoppato il burattino Saakashvili, che dal 2003 aveva fatto della Georgia la punta di lancia dell’alleanza euroatlantica nel Caucaso; (2) ha polverizzato il mito delle “rivoluzioni colorate” e quindi posto fine alla pretesa imperialistica occidentale di portare al potere propri fantocci grazie alla mobilitazione “democratica” delle masse; (3) ha posto fine alla pretesa euroamericana di mutilare la forza geopolitica della Russia espandendo la NATO verso Est  (Europa, Caucaso e Asia centrale); (4) ha incrinato quindi in maniera fatale il disegno unipolare e imperiale nordamericano.

Leggi tutto...
 

Che problemi ha il Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina?

E-mail Stampa

Pubblichiamo le riflessioni di Khalid Amayreh, giornalista palestinese residente a Dura vicino ad Hebron, molto  attivo fin dall’adolescenza nella lotta contro l’occupazione israeliana della Terra di Palestina, sulle attuali posizioni del Fronte Popolare di Liberazione della Palestina.

Leggi tutto...
 

Why?! Continua la mobilitazione per la verità sull'operazione Brushwood

E-mail Stampa

Dal Comitato 23 Ottobre riceviamo e pubblichiamo, sollecitando la massima partecipazione possibile.

La Redazione

 WHY?!

AD UN ANNO DAGLI ARRESTI, AD UN MESE DAL RINVIO A GIUDIZIO, A 6 MESI DAL PROCESSO, CONTINUA LA MOBILITAZIONE PER LA VERITA' SULL'OPERAZIONE BRUSHWOOD.

24 ottobre ore 16,30 Palazzo Comunale ( Sala dei Duchi ) Spoleto

Incontro promosso dal Comitato 23 ottobre per dare una precisa informazione sul rinvio a giudizio e sulle nuove palesi contraddizioni emerse dal teorema Brushwood.

Leggi tutto...
 

Ancora scontri e repressione. Tutta colpa delle FARC

E-mail Stampa

Purtoppo siamo costretti a registrare altri 30 feriti nella regione Sud occidentale del Cauca, in Colombia, dopo gli ennesimi scontri tra polizia e manifestanti indigeni. Questi ultimi continuano a reclamare la restituzione delle terre in mano ai gruppi paramilitari. Da giorni i manifestanti hanno bloccato l'autostrada Panamericana, dopo la morte di un loro leader, in segno di protesta. Il presidente della Colombia, Alvaro Uribe, ha subito avvertito i manifestanti: “Il governo non tollererà altri blocchi stradali”, richiedendo l’intervento immediato della polizia per procedere alla rimozione dei blocchi. Lo stesso Preseidente ha accusando la guerriglia organizzata di essersi infiltrata tra i manifestanti.

 

Nulla sarà come prima

E-mail Stampa

"Di questo vorremmo discutere all’incontro di Chianciano, nella consapevolezza che il terremoto finanziario non inficia ma conferma lo spirito che ci ha mosso in questi mesi, e rafforza la volontà di chi con noi vuole uscire dai vecchi recinti per avviare un percorso anticapitalista radicalmente nuovo quanto seriamente fondato".

Questa  è la conclusione del breve testo sulla crisi finanziaria, diffuso dai promotori dell’incontro che si terrà a Chianciano il 25 e 26 ottobre, e che pubblichiamo di seguito.

 

Leggi tutto...
 
Altri articoli...
Pagina 555 di 562

Vademecum della Sinistra contro l'Euro

OLTRE L'EURO

GLI INTERVENTI VIDEO-FILMATI DEL CONVEGNO DI CHIANCIANO TERME

# SEMINARIO ECONOMISTI
«Oltre l'euro, per andare dove?»

- Lo spot di apertura del Convegno
- L'introduzione di Pasquinelli
- La prolusione di E. Screpanti

# TAVOLA ROTONDA
«Quale società per il futuro»

- L'intervento di Ernesto Screpanti
- L'intervento di Giorgio Cremaschi
- L'intervento di Norberto Fragiacomo
- L'intervento di Claudio Martini
- L'intervento di Moreno Pasquinelli

# LE REPLICHE
- Moreno Pasquinelli

# FORUM
«La sinistra, la crisi, l'alternativa»

Introduzione di Nello De Bellis
- Diego Fusaro
- Francesca Donato
- Valerio Colombo
- Marino Badiale
- Ugo Boghetta
Siete qui: Home