Campo Antimperialista Italia

Campo Antimperialista - Italia

mod_vvisit_counterOggi1027
mod_vvisit_counterUltima settimana134891
mod_vvisit_counterUltimo mese538164

Perché è necessario che l’Europa riconosca Hamas legittimo rappresentante del popolo palestinese

E-mail Stampa

Pubblichiamo questo articolo che sintetizza molto bene le ragioni per cui l’Europa dovrebbe riconoscere Hamas come rappresentante del popolo palestinese e, di conseguenza, cessare di contribuire all’assedio della Striscia di Gaza, legittimamente governata da un esecutivo espressione appunto di Hamas.

Perché è necessario che l’Europa riconosca Hamas quale legittimo rappresentante del popolo palestinese.
di Angela Lano *
Ho iniziato a occuparmi di Palestina partendo da “sinistra”, negli anni ’80, studentessa di Orientalistica a Torino, e poi dopo, come giornalista.

Leggi tutto...
 

Il partito dei cacicchi: cosa succede nel Pd?

E-mail Stampa

“Sto lavorando per voi.”

Dalla registrazione di una telefonata dell’assessore fiorentino Cioni agli uomini di Salvatore Ligresti, citata dall’Espresso del 4 dicembre.

Quattordici mesi fa, il 14 ottobre 2007, le primarie incoronavano Veltroni come leader indiscusso del Partito Democratico, mettendo per un po’ tra parentesi i disastri del governo Prodi. Otto mesi fa, il 13 aprile 2008, il Pd perdeva le elezioni, ma otteneva pur sempre il voto di un terzo degli italiani (33,1%). Poco più di un mese fa, il 25 ottobre 2008, si svolgeva la tanto propagandata manifestazione nazionale dei democratici, una manifestazione dai numeri come al solito truccati, ma pur sempre un successo mediatico nel teatrino della politica dell’immagine.

Leggi tutto...
 

Macabre minacce paramilitari

E-mail Stampa

Diffondiamo la lettera inviata dall’ Associazione Nuova Colombia ad un gruppo di europarlamentari per manifestare la forte preoccupazione in merito alle minacce contro una serie di organizzazioni italiane, estere ed  internazionali da parte dei paramilitari colombiani delle "Aguilas negras ".
A seguire la lettera minatoria dei paramilitari, i cui toni sono così minacciosi da non esserci bisogno di traduzione.

 

Associazione nazionale Nuova Colombia
Oggetto: macabre minacce paramilitari
stimato Deputato Europeo,

Leggi tutto...
 

Insurrezione o via graduale?

E-mail Stampa

Sulle divisioni in seno al partito maoista di Prachanda

di Moreno Pasquinelli

Sono trascorsi otto mesi dalla elezione dell’Assemblea Costituente, sei dalla nascita della Repubblica e cento giorni dalla formazione del governo guidato dal Partito Comunista del Nepal (maoista). L’entusiasmo popolare che accompagnò queste svolte va lentamente scemando, lasciando il posto al disincanto e alla rabbia per le mancate promesse riforme sociali. Questi contraccolpi si riverberano all’interno del partito maoista, dove cresce il dissenso verso la linea “moderata” di Prachanda e la spinta a superare il governo di coalizione.

Leggi tutto...
 

Lettera aperta a Paolo Ferrero

E-mail Stampa

Pubblichiamo la significativa lettera che Ugo Giannangiali – che lo scorso Natale cercò, insieme ad altri compagni del Comitato Gaza Vivrà, di entrare nella Striscia assediata – ha scritto a Paolo Ferrero, in procinto di partire per la Palestina.

Leggi tutto...
 

Nel silenzio generale

E-mail Stampa

In Italia i comandi militari Usa per l’Africa
Nel silenzio generale, il governo Berlusconi ha autorizzato lo spostamento di due strutture di Africom, il nuovo comando delle forze armate americane per gli interventi in Africa, a Napoli e Vicenza.
Per l’esattezza, la componente navale di Africom si installerà a Napoli, dove può contare sulle strutture di Capodichino, Gricignano e Gaeta, quella terrestre utilizzerà le strutture vicentine di Camp Ederle e Dal Molin, mentre quella aerea rimarrà a Stoccarda. In particolare, la scelta di Napoli consentirà di utilizzare l’aeroporto di Capodichino che è stato ampliato per consentire le soste ai velivoli della Us Navy e Us Air Force, mentre i porti di Napoli e Gaeta sono utilizzati permanentemente dalle unità navali americane.

Leggi tutto...
 

Nell'Asia Meridionale si addensa una strana tempesta

E-mail Stampa

Pubblichiamo una analisi molto articolata delle conseguenze dell'11 settembre indiano sugli equilibri dell'Asia Meridionale e sugli inevitabili riflessi che quanto accaduto sta producendo e produrrà sugli interessi degli Stati Uniti nell'area.
 

Nell'Asia Meridionale si addensa una strana tempesta
di M.K. Bhadrakumar
Tradotto da Manuela Vittorelli *

Non appena a Mumbai gli spari sono cessati e la carneficina ha avuto fine si è avviata un'intensa mischia diplomatica tra India, Pakistan e Stati Uniti. Le due potenze dell'Asia Meridionale sono infatti entrate in gara per portare dalla propria parte gli Stati Uniti.
Per gli Stati Uniti, però, non si tratta più di agire come mediatori imparziali e neutrali.

Leggi tutto...
 
Altri articoli...
Pagina 561 di 581

Vademecum della Sinistra contro l'Euro

OLTRE L'EURO

GLI INTERVENTI VIDEO-FILMATI DEL CONVEGNO DI CHIANCIANO TERME

# SEMINARIO ECONOMISTI
«Oltre l'euro, per andare dove?»

- Lo spot di apertura del Convegno
- L'introduzione di Pasquinelli
- La prolusione di E. Screpanti

# TAVOLA ROTONDA
«Quale società per il futuro»

- L'intervento di Ernesto Screpanti
- L'intervento di Giorgio Cremaschi
- L'intervento di Norberto Fragiacomo
- L'intervento di Claudio Martini
- L'intervento di Moreno Pasquinelli

# LE REPLICHE
- Moreno Pasquinelli

# FORUM
«La sinistra, la crisi, l'alternativa»

Introduzione di Nello De Bellis
- Diego Fusaro
- Francesca Donato
- Valerio Colombo
- Marino Badiale
- Ugo Boghetta
Siete qui: Home

Per migliorare la tua navigazione su questo sito utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie.Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consulta la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.