Campo Antimperialista Italia

Campo Antimperialista - Italia

mod_vvisit_counterOggi3687
mod_vvisit_counterUltima settimana66061
mod_vvisit_counterUltimo mese849230

Dall'imperialismo alla globalizzazione

E-mail Stampa

In ricordo di Georges Labica
Con Georges Labica è morto uno dei principali filosofi marxisti del nostro tempo. Lo vogliamo ricordare con le parole di Sergio Manes e con un suo scritto sull’imperialismo, pubblicato su l’Ernesto all’inizio del 2002. Labica non era solo un teorico che aveva ben chiara la centralità della questione dell’imperialismo. Chiara era anche la sua posizione politica, come avemmo modo di apprezzare nel 2005 quando diede il suo appoggio alla battaglia per poter realizzare la conferenza internazionale a sostegno della Resistenza irachena.
Il lucidissimo testo che pubblichiamo è importante sia per il contenuto – la globalizzazione come il “nuovo imperialismo” di Lenin – sia perché è stato scritto nel momento della massima offensiva dei teorici della globalizzazione intesa come negazione del concetto di imperialismo.

Leggi tutto...
 

Francia – Chi vivrà vedrà

E-mail Stampa

Sul congresso fondativo del N.P.A.

di Moreno Pasquinelli


Dopo una baldanzosa gravidanza di 9 mesi e un parto tutto sommato finito liscio come l’olio, ha finalmente visto la luce il Nuovo Partito Anticapitalista (NPA). Quella che era considerata solo una sigla di lavoro provvisoria (per di più appioppata dai media) è diventata definitiva. Ma solo per il rotto della cuffia, visto che NPA l’ha spuntata per 6 voti (su 580 delegati presenti) sull’altro nome in lizza: Partito anticapitalista rivoluzionario.

Leggi tutto...
 

Girando a vuoto

E-mail Stampa

Il ruolo nefasto delle ONG e la crisi del forum sociale mondiale

Come Campo non abbiamo mai fatto parte del Forum sociale mondiale. La ragione è presto detta: perché il FSM, oltre a non aver ha mai dato autentico diritto di cittadinanza alla Resistenze, non solo quelle mediorientali, era sin dall’inizio infestato, oltre che di molte ONG colluse con il sistema neocoloniale di rapina, da partiti imperialistici o cosiddetti socialdemocratici. Il collante che ha tenuto assieme un arco così ampio era infatti la “non-violenza”. A causa di questa sua costitutiva menomazione, gli antimperialisti hanno dovuto organizzare loro propri forum mondiali, da quello di Mumbay nel 2004, a quello di Beirut del gennaio scorso. Pubblichiamo qui sotto la critica di uno degli esponenti di spicco dei Sem Terra brasiliani, che sono stati tra i fondatori del FSM. E’ una critica parziale, che non tocca i principi fallaci del FSM e che pur tuttavia è sintomatica, perché svela che il Fotum di Belém è stato, contrariamente a quanto vanno dicendo alcuni socialforumisti incalliti, un fiasco.

Leggi tutto...
 

Preoccupazioni afgane

E-mail Stampa

A partire dallo scorso autunno, anche in vista del cambio della guardia alla casa Bianca, si sono intensificate le preoccupazioni imperialistiche per la mancata normalizzazione dell’Afghanistan. Da due anni a questa parte infatti  la Resistenza afgana e soprattutto la sua principale componente, cioè i talebani, ha progressivamente ripreso il controllo almeno di metà del territorio del paese. Alla faccia dei roboanti proclami di vittoria che seguirono, alla fine del 2001, l’invasione del paese da parte di Enduring freedom, la caduta del governo “dei mullah” e la successiva occupazione in combutta con la NATO, che guida la più ampia missione ISAF.

Leggi tutto...
 

Una lotta che continua

E-mail Stampa

Notizie e riflessioni da Vicenza

di Gianluigi Maddalena

Dopo gli scontri di martedì il movimento “No Dal Molin”  ha deciso di coinvolgere ancora una volta la cittadinanza per allargare la lotta contro la nascita di “Ederle due”, indicendo una manifestazione nel centro storico per sabato pomeriggio.

Leggi tutto...
 

Nessuna differenza

E-mail Stampa

Hamas: “In Israele hanno vinto i terroristi”
A Gaza non avevano dubbi: chiunque avesse vinto di misura le elezioni politiche israeliane niente sarebbe cambiato per il popolo palestinese. Indifferenza? Piuttosto sano realismo ben piantato nell’esperienza storica dell’oppressione sionista.
Ed in effetti, chi ha vinto?

Leggi tutto...
 

Sabato 14 febbraio manifestazione a Vicenza

E-mail Stampa

Dal presidio permanente No Dal Molin riceviamo e volentieri pubblichiamo


Vicenza non è un’associazione a delinquere
appello per una manifestazione in difesa della democrazia e del diritto a opporsi all'imposizione
Sabato 14 febbraio, 14.30
 
Sono molti mesi che una comunità trasversale di donne e uomini si mobilita per impedire la realizzazione della nuova base militare statunitense. Voci plurali, ma univoche nell'amore per la propria terra; forme e pratiche diverse, a dimostrare la ricchezza e la diversità che si interseca nella mobilitazione vicentina.

Leggi tutto...
 
Altri articoli...
Pagina 567 di 603

Vademecum della Sinistra contro l'Euro

OLTRE L'EURO

GLI INTERVENTI VIDEO-FILMATI DEL CONVEGNO DI CHIANCIANO TERME

# SEMINARIO ECONOMISTI
«Oltre l'euro, per andare dove?»

- Lo spot di apertura del Convegno
- L'introduzione di Pasquinelli
- La prolusione di E. Screpanti

# TAVOLA ROTONDA
«Quale società per il futuro»

- L'intervento di Ernesto Screpanti
- L'intervento di Giorgio Cremaschi
- L'intervento di Norberto Fragiacomo
- L'intervento di Claudio Martini
- L'intervento di Moreno Pasquinelli

# LE REPLICHE
- Moreno Pasquinelli

# FORUM
«La sinistra, la crisi, l'alternativa»

Introduzione di Nello De Bellis
- Diego Fusaro
- Francesca Donato
- Valerio Colombo
- Marino Badiale
- Ugo Boghetta
Siete qui: Home

Per migliorare la tua navigazione su questo sito utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie.Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consulta la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.