Campo Antimperialista Italia

Campo Antimperialista - Italia

mod_vvisit_counterOggi2406
mod_vvisit_counterUltima settimana126118
mod_vvisit_counterUltimo mese481236

Il Vecchio Testamento ed il genocidio di Gaza

E-mail Stampa

Il Vecchio Testamento ed il genocidio di Gaza*
di Gilad Atzmon

 

"Voi inseguirete i vostri nemici ed essi cadranno dinanzi a voi colpiti di spada. Cinque di voi ne inseguiranno cento, cento di voi ne inseguiranno diecimila e i vostri nemici cadranno dinanzi a voi colpiti di spada.”
Levitico, 26:7-9

"Quando il Signore tuo Dio ti avrà introdotto nel paese che vai a prendere in possesso e ne avrà scacciate davanti a te molte nazioni, tu le voterai allo sterminio; non farai con esse alleanza né farai loro grazia.”
Deuteronomio 7:1-2

 

"Non lascerai in vita alcun essere che respiri, ma li voterai allo sterminio, come il Signore tuo Dio ti ha comandato di fare
Deuteronomio 20:16-17

Leggi tutto...

 

Gli «Assassini di carta»

E-mail Stampa

La persecuzione dei “negazionisti” e il takfirismo olocaustico

di Moreno Pasquinelli

«Non sono d'accordo con quello che dici, ma darei la vita perché tu possa continuare a dirlo»
François-Marie Arouet, meglio noto come "Voltaire"

Sono passati 4 anni da quando, nel novembre 2005, venne arrestato in Austria lo storico britannico David Irving. Il mandato di cattura venne spiccato nel 1989 per la presunta violazione del paragrafo 3 della legge austriaca che impedisce ogni apologia del nazismo. In verità Irving non è un nazista, il reato di apologia si appoggiava sul fatto che in quanto storico Irving aveva messo in dubbio la veridicità dell’olocausto e delle camere a gas di Auschwitz.

Leggi tutto...
 

Il Papa e il cardinale

E-mail Stampa

Il Papa e il cardinale 

Silenzi, omissioni e giravolte della sinistra di fronte al genocidio che si compie a Gaza

di Leonardo Mazzei 

 

Un cardinale, Renato Raffaele Martino, ha dichiarato in un’intervista che “Gaza somiglia sempre più ad un grande campo di concentramento”. Poco più di un anno fa, per aver usato espressioni simili nell’appello “Gaza Vivrà”, ci toccò la solita accusa di antisemitismo da parte di una sinistra benpensante quanto nullafacente. Ed il solito Magdi Allam denunciò dalle pagine del Corriere che: “In Italia si è di fatto costituito un partito trasversale pro-Hamas, il gruppo terrorista islamico palestinese bandito dagli Stati Uniti e dall'Unione Europea”. La stessa accusa è scattata ora per il cardinale, dipinto dai sionisti come una sorta di portavoce della “propaganda di Hamas”.

Se il cardinale ha parlato chiaro, cosa fa la sinistra italiana?  

Leggi tutto...
 

I "Protocolli dei Savi dell'Islam"

E-mail Stampa

I «Protocolli dei Savi dell’Islam»
ovvero come si costruiscono le leggende nere

di Domenico Losurdo

 

Sfogliando su Internet le reazioni al mio ultimo libro (Stalin. Storia e critica di una leggenda nera, Carocci 2008), accanto a commenti largamente positivi si notano altri contrassegnati da incredulità: è mai possibile che le infamie attribuite a Stalin e accreditate da un consenso generale siano per lo più il risultato di distorsioni e a volte di vere e proprie falsificazioni storiche?

Leggi tutto...
 

Sahara Occidentale, anno 34

E-mail Stampa

Riprendiamo da http://www.rebelion.org*. Si va verso la ripresa della lotta armata da parte del Fronte Polisario?

Sahara Occidentale, anno 34.
di Mohamed Mahamud Embarec
5 gennaio 2008

Il 2009 è l’anno numero 34 di uno dei più vecchi conflitti del mondo, quello del Sahara Occidentale. Come consuetudine di certe zone del mondo, l’inizio del nuovo anno implica lo scambio di doni e la formulazione di speranze col desiderio di vederle concretizzarsi quanto prima.
Ma per il popolo Saharawi, quest’anno somiglia tristemente agli altri; l’esercito marocchino continua ad occupare il Sahara, la violazione dei diritti umani nei territori occupati è quotidiana, la comunità internazionale è indifferente, le condizioni di vita negli accampamenti sono sempre più dure e c’è il rischio della ripresa delle ostilità.

Leggi tutto...
 

Con la Resistenza di Gaza: ieri corteo a Perugia

E-mail Stampa

Il quadro delle manifestazioni del fine settimana

Si è svolta a Perugia, la mattina del 6 gennaio, una nuova manifestazione di solidarietà con la resistenza di Gaza (vedi foto).

Questa volta la manifestazione è stata promossa dalla comunità araba degli immigrati, in prima linea quella egiziana.

Quattrocento persone hanno sfilato da P.zza IV Novembre a P.zza Italia, gridando slogan molto combattivi contro Israele, contro gli USA e contro la guerra. Promossa in pochi giorni la manifestazione è stata un successo, visto anche il clima semi-polare e festaiolo. Oltre agli antimperialisti locali, presenti con lo striscione SIAMO TUTTI PALESTINESI, scritto in italiano e arabo, c’erano a titolo individuale altri compagni. Totalmente assente la sinistra istituzionale ma pure quella extra. 

Anche la cronaca di Perugia conferma il quadro generale delle manifestazioni fin qui svolte, la cui caratteristica più significativa è la partecipazione massiccia, come mai avvenuto finora, della comunità araba e palestinese in particolare. 

Leggi tutto...
 

Tanto fumo e poco arrosto

E-mail Stampa

La grande bufala sionista del promesso annientamento di Hamas

di Moreno Pasquinelli

Cito dalla edizione web del Corriere della sera del 6 gennaio: «WASHINGTON - Lo riconoscono anche gli israeliani. Hamas si sta rivelando un osso duro. I pesanti raid aerei l'hanno debilitata, hanno provocato la morte di dozzine di militanti (e di civili), hanno distrutto depositi e laboratori per razzi, ma i miliziani rispondono e continuano a minacciare con i missili le città israeliane.»  Un modo peloso per dire che l’esercito dei sionisti non ha il coraggio di portare l’attacco risolutivo alla Resistenza palestinese, che la potenza di quest’ultima è stata solo intaccata dai bombardamenti, che l’obbiettivo strombazzato ai quattro venti, stroncare Hamas, non è stato raggiunto, e non sarà raggiunto. Forse per questo, si vocifera in queste ore che Israele sia disposto al cessate il fuoco, non quindi perché Tsahal abbia ottenuto una vittoria sul campo, quanto perché sa bene che non riuscirà ad ottenerla.

Leggi tutto...
 
Altri articoli...
Pagina 567 di 594

Vademecum della Sinistra contro l'Euro

OLTRE L'EURO

GLI INTERVENTI VIDEO-FILMATI DEL CONVEGNO DI CHIANCIANO TERME

# SEMINARIO ECONOMISTI
«Oltre l'euro, per andare dove?»

- Lo spot di apertura del Convegno
- L'introduzione di Pasquinelli
- La prolusione di E. Screpanti

# TAVOLA ROTONDA
«Quale società per il futuro»

- L'intervento di Ernesto Screpanti
- L'intervento di Giorgio Cremaschi
- L'intervento di Norberto Fragiacomo
- L'intervento di Claudio Martini
- L'intervento di Moreno Pasquinelli

# LE REPLICHE
- Moreno Pasquinelli

# FORUM
«La sinistra, la crisi, l'alternativa»

Introduzione di Nello De Bellis
- Diego Fusaro
- Francesca Donato
- Valerio Colombo
- Marino Badiale
- Ugo Boghetta
Siete qui: Home

Per migliorare la tua navigazione su questo sito utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie.Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consulta la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.