Campo Antimperialista Italia

Campo Antimperialista - Italia

mod_vvisit_counterOggi15839
mod_vvisit_counterUltima settimana99086
mod_vvisit_counterUltimo mese531986

Why?! Continua la mobilitazione per la verità sull'operazione Brushwood

E-mail Stampa

Dal Comitato 23 Ottobre riceviamo e pubblichiamo, sollecitando la massima partecipazione possibile.

La Redazione

 WHY?!

AD UN ANNO DAGLI ARRESTI, AD UN MESE DAL RINVIO A GIUDIZIO, A 6 MESI DAL PROCESSO, CONTINUA LA MOBILITAZIONE PER LA VERITA' SULL'OPERAZIONE BRUSHWOOD.

24 ottobre ore 16,30 Palazzo Comunale ( Sala dei Duchi ) Spoleto

Incontro promosso dal Comitato 23 ottobre per dare una precisa informazione sul rinvio a giudizio e sulle nuove palesi contraddizioni emerse dal teorema Brushwood.

Leggi tutto...
 

Ancora scontri e repressione. Tutta colpa delle FARC

E-mail Stampa

Purtoppo siamo costretti a registrare altri 30 feriti nella regione Sud occidentale del Cauca, in Colombia, dopo gli ennesimi scontri tra polizia e manifestanti indigeni. Questi ultimi continuano a reclamare la restituzione delle terre in mano ai gruppi paramilitari. Da giorni i manifestanti hanno bloccato l'autostrada Panamericana, dopo la morte di un loro leader, in segno di protesta. Il presidente della Colombia, Alvaro Uribe, ha subito avvertito i manifestanti: “Il governo non tollererà altri blocchi stradali”, richiedendo l’intervento immediato della polizia per procedere alla rimozione dei blocchi. Lo stesso Preseidente ha accusando la guerriglia organizzata di essersi infiltrata tra i manifestanti.

 

Nulla sarà come prima

E-mail Stampa

"Di questo vorremmo discutere all’incontro di Chianciano, nella consapevolezza che il terremoto finanziario non inficia ma conferma lo spirito che ci ha mosso in questi mesi, e rafforza la volontà di chi con noi vuole uscire dai vecchi recinti per avviare un percorso anticapitalista radicalmente nuovo quanto seriamente fondato".

Questa  è la conclusione del breve testo sulla crisi finanziaria, diffuso dai promotori dell’incontro che si terrà a Chianciano il 25 e 26 ottobre, e che pubblichiamo di seguito.

 

Leggi tutto...
 

I conti senza l’oste

E-mail Stampa

I media occidentali hanno dato conto, in modo piuttosto riduttivo, della manifestazione cui sabato scorso hanno dato vita a Baghdad decine di migliaia di cittadini iracheni contrari alla presenza delle truppe d’occupazione, americane in testa, nel paese.

Leggi tutto...
 

Il padrino, gli Stati Uniti, i buoni e i cattivi

E-mail Stampa

 Il 6 settembre Asif Ali Zardari, vedovo di Benazir Bhutto e co-presidente del Partito del Popolo Pakistano, è stato eletto Presidente del Pakistan. Il consesso dei grandi elettori (i membri del Parlamento, del Senato e dei Parlamenti provinciali) gli ha dato un rotondo 70% di preferenze. Sconfitti i candidati delle due Leghe Musulmane (si fa per dire), quella del deposto presidente Musharraf e l’altra, guidata da un altro ex-presidente, Nawaz Sharif.

Leggi tutto...
 

“Operazione Tracia”: dalla solidarietà ai perseguitati politici all’art. 270 ter.

E-mail Stampa

“Operazione Tracia”, ovvero l’arresto con l’accusa di appartenenza ad associazione terrorista internazionale di due comunisti turchi e tre dirigenti italiani del Campo antimperialista, avvenuto a Perugia il 1° aprile 2004, va inserita nel quadro normativo di livello internazionale, comunitario e nazionale in materia di “terrorismo”. Quadro normativo che è una delle manifestazioni della progressiva “americanizzazione“ della cultura e delle istituzioni politiche e giuridiche dell’Occidente e quindi di un notevole arretramento perfino sul piano dei diritti e delle garanzie minime perché si possa parlare di un autentico, cioè non solo formale, sistema democratico.

Leggi tutto...
 

Obama o McCain: cosa può cambiare?

E-mail Stampa

A poco più di due settimane dalle elezioni, non sappiamo ancora chi sarà il prossimo presidente degli Stati uniti. I sondaggi dicono Obama, ma anche nel 2004 dicevano Kerry e tutti ci ricordiamo come andò invece a finire.

Conviene dunque stare ai fatti certi.

La prima certezza è che quella di Bush sarà l’uscita di scena di uno sconfitto: non ha vinto né in Iraq né in Afghanistan, non controlla affatto il Medio Oriente, mentre la Russia è passata dall’amico ubriacone ad una leadership decisa a ricostruire una potenza non più subordinata. E il sigillo definitivo di questa serie di sconfitte è arrivato con la crisi finanziaria in atto.

Leggi tutto...
 
Altri articoli...
Pagina 570 di 576

Vademecum della Sinistra contro l'Euro

OLTRE L'EURO

GLI INTERVENTI VIDEO-FILMATI DEL CONVEGNO DI CHIANCIANO TERME

# SEMINARIO ECONOMISTI
«Oltre l'euro, per andare dove?»

- Lo spot di apertura del Convegno
- L'introduzione di Pasquinelli
- La prolusione di E. Screpanti

# TAVOLA ROTONDA
«Quale società per il futuro»

- L'intervento di Ernesto Screpanti
- L'intervento di Giorgio Cremaschi
- L'intervento di Norberto Fragiacomo
- L'intervento di Claudio Martini
- L'intervento di Moreno Pasquinelli

# LE REPLICHE
- Moreno Pasquinelli

# FORUM
«La sinistra, la crisi, l'alternativa»

Introduzione di Nello De Bellis
- Diego Fusaro
- Francesca Donato
- Valerio Colombo
- Marino Badiale
- Ugo Boghetta
Siete qui: Home