Campo Antimperialista Italia

Campo Antimperialista - Italia

mod_vvisit_counterOggi4713
mod_vvisit_counterUltima settimana112394
mod_vvisit_counterUltimo mese619062

Colombia: 122.155 casi di "sparizione forzata"

E-mail Stampa

Importante manifestazione a Bogotà chiede giustizia per i desaparecidos

Centinaia di parenti di desaparecidos si sono radunati a Bogotá con l’intento di chiedere giustizia per i loro cari. Durante l’ultima settimana di maggio, numerose organizzazioni per la difesa dei diritti umani hanno condotto una campagna di sensibilizzazione con dibattiti, mostre e proiezioni, esigendo che lo Stato colombiano faccia luce sulla sorte di migliaia di vittime di sparizioni forzate.

I familiari dei desaparecidos pretendono dal governo il riconoscimento del diritto di avere indietro i resti dei loro congiunti, oltre che indagini veritiere invece dei consueti depistaggi e delle menzogne delle versioni ufficiali.

Il delegato colombiano dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite ha dichiarato: “La sparizione forzata è una delle più gravi violazioni dei diritti umani esistenti e la Colombia sperimenta purtroppo un record allarmante nella commissione di tale reato”.

Confermando l’allarme delle Nazioni Unite, al 1 aprile 2014 in Colombia sono stati segnalati oltre 122.155 casi di sparizione forzata, fra cui rientrano circa 4000 casi di “falsi positivi”; vale a dire civili inermi massacrati dall’esercito colombiano e fatti passare per “terroristi abbattuti in combattimento”, allo scopo di ottenere promozioni di grado, licenze premio e ricompense in denaro.

Proprio per questo le famiglie richiedono misure volte a superare l’impunità dello Stato, evidentemente coinvolto e colpevole in molti di questi casi.

Denunciando il coinvolgimento dello Stato nelle sparizioni forzate, il popolo colombiano dimostra di avere ben chiari i mandanti degli omicidi politici e delle repressioni interne che hanno insanguinato la Colombia negli ultimi cinquant’anni. Solo un cambiamento radicale di regime politico potrà fare in modo che non ci siano mai più desaparecidos. Come già accaduto per il regime di Pinochet e la dittatura argentina, anche l’oligarchia criminale colombiana è attesa al varco dalla spazzatura della storia.


da Associazione nazionale Nuova Colombia





 

Vademecum della Sinistra contro l'Euro

OLTRE L'EURO

GLI INTERVENTI VIDEO-FILMATI DEL CONVEGNO DI CHIANCIANO TERME

# SEMINARIO ECONOMISTI
«Oltre l'euro, per andare dove?»

- Lo spot di apertura del Convegno
- L'introduzione di Pasquinelli
- La prolusione di E. Screpanti

# TAVOLA ROTONDA
«Quale società per il futuro»

- L'intervento di Ernesto Screpanti
- L'intervento di Giorgio Cremaschi
- L'intervento di Norberto Fragiacomo
- L'intervento di Claudio Martini
- L'intervento di Moreno Pasquinelli

# LE REPLICHE
- Moreno Pasquinelli

# FORUM
«La sinistra, la crisi, l'alternativa»

Introduzione di Nello De Bellis
- Diego Fusaro
- Francesca Donato
- Valerio Colombo
- Marino Badiale
- Ugo Boghetta
Siete qui: Home Secondo Fronte Colombia Colombia: 122.155 casi di "sparizione forzata"

Per migliorare la tua navigazione su questo sito utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie.Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consulta la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.