Campo Antimperialista Italia

Campo Antimperialista - Italia

mod_vvisit_counterOggi7891
mod_vvisit_counterUltima settimana134891
mod_vvisit_counterUltimo mese538164

Honduras

Honduras: l’inizio della fine?

E-mail Stampa

Zelaya è già a Tegucigalpa e il suo rientro in Honduras, eludendo le "misure di sicurezza" installate lungo la frontiera, dovrebbe segnare l’inizio della fine del regime golpista. Sono varie le ragioni che danno fondamento a questa speranza, succintamente esposte nel seguito.
 
Primo: i gorilla honduregni ed i loro istigatori e protettori negli Stati Uniti, principalmente nel Comando Sud e nel Dipartimento di Stato, hanno sottovalutato la diffusione di massa, l’intensità e la perseveranza della resistenza popolare che giorno per giorno, senza cedimenti, manifesta la sua opposizione al colpo di stato.

Leggi tutto...
 

Una testimonianza dall'Honduras

E-mail Stampa

Intervista al giornalista Giorgio Trucchi, presente nel paese nei giorni del golpe

Riprendiamo dal Coordinamento nazionale bolivariano (CNB) questa intervista a Giorgio Trucchi che, oltre a fornire un quadro generale della situazione in Honduras, mette in luce sia le forze interne che hanno voluto il colpo di stato, sia i riflessi esterni – verso l’intera America Latina, ed il Centroamerica in particolare – di questa operazione.
Per un inquadramento della vicenda honduregna, specie in rapporto alla strategia di Obama, rimandiamo alla risoluzione del Campo Antimperialista del luglio scorso.

Leggi tutto...
 

Contro il colpo di Stato: per un “13 aprile onduregno”

E-mail Stampa

Risoluzione del Campo Antimperialista sul colpo di Stato in Honduras

 

Il 28 giugno le forze armate dell’Honduras hanno inscenato un colpo di Stato contro il presidente eletto Manuel Zelaya e lo hanno costretto ad un esilio forzato in Costa Rica. I golpisti, appoggiati dall’oligarchia del paese e dai rappresentanti dei tradizionali partiti borghesi, hanno proclamato presidente Roberto Micheletti, membro dello stesso Partito Liberale che nel 2006 portò alla presidenza Zelaya.

Leggi tutto...
 

Contro il golpe in Honduras

E-mail Stampa

Comunicato della CCB (Coordinadora Continental Bolivariana)

Di fronte al recente golpe in Honduras, che ha dato luogo al sequestro e alla successiva espulsione del legittimo presidente Manuel Zelaya dichiariamo:
Il nostro più energico rifiuto e la nostra condanna verso questo colpo di stato, il quale ferisce i diritti democratici della popolazione dell'Honduras, nascendo con l'unico scopo di far tacere la voce popolare nel suo desiderio di esprimere nelle urne i propri aneliti di trasformazione profonda attraverso un'Assemblea Costituente.

Leggi tutto...
 
Pagina 3 di 3

Vademecum della Sinistra contro l'Euro

OLTRE L'EURO

GLI INTERVENTI VIDEO-FILMATI DEL CONVEGNO DI CHIANCIANO TERME

# SEMINARIO ECONOMISTI
«Oltre l'euro, per andare dove?»

- Lo spot di apertura del Convegno
- L'introduzione di Pasquinelli
- La prolusione di E. Screpanti

# TAVOLA ROTONDA
«Quale società per il futuro»

- L'intervento di Ernesto Screpanti
- L'intervento di Giorgio Cremaschi
- L'intervento di Norberto Fragiacomo
- L'intervento di Claudio Martini
- L'intervento di Moreno Pasquinelli

# LE REPLICHE
- Moreno Pasquinelli

# FORUM
«La sinistra, la crisi, l'alternativa»

Introduzione di Nello De Bellis
- Diego Fusaro
- Francesca Donato
- Valerio Colombo
- Marino Badiale
- Ugo Boghetta
Siete qui: Home Secondo Fronte Honduras

Per migliorare la tua navigazione su questo sito utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie.Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consulta la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.