Campo Antimperialista Italia

Campo Antimperialista - Italia

mod_vvisit_counterOggi8701
mod_vvisit_counterUltima settimana66061
mod_vvisit_counterUltimo mese849230

Asia
GAZA: AZIONE GLOBALE CONTRO L’ASSEDIO Stampa Email
Terra di Palestina
Scritto da Campo Antimperialista   
Giovedì 02 Ottobre 2008 15:56

Il parlamentare palestinese di Gaza Jamal al-Khudari (Jamal capeggiava la delegazione invitata nel maggio scorso in Europa dal Comitato Gaza Vivrà, presidente del Comitato popolare contro l'Assedio) ha annunciato la creazione di una nuova organizzazione internazionale per rompere l'assedio di Gaza. Si chiamerà "Global Action" e comprenderà attivisti di diverse nazioni del mondo. Ieri, durante una conferenza stampa, Khudari ha spiegato che porterà ai palestinesi la solidarietà internazionale. Lunedì, il parlamentare aveva annunciato ad attivisti stranieri, intellettuali e uomini di affari riuniti in un workshop, l'imminente partenza di una nave yemenita diretta nella Striscia e di altre imbarcazioni provenienti da diversi paesi arabi e islamici. Khudari ha sottolineato anche la necessità di "coordinare gli sforzi palestinesi, arabi e internazionali volti a porre fine all'occupazione e all'assedio israeliani", e ha invitato a "collaborare a iniziative popolari e ufficiali, e a usare tutti i metodi e i mezzi pacifici e civili per contrastare e far terminare l'occupazione e l'assedio". Da parte sua, la giornalista e attivista britannica Lauren Booth ha dichiarato in questi giorni che "molte personalità internazionali hanno intenzione di sostenere la campagna contro l'assedio" e che i fondi raccolti ammontano a 300.000 dollari.

Dal Notiziario del Campo Antimperialista del 26 settembre 2008

 
Che gli eventi georgiani siano un buon auspicio per mettere la museruola agli Stati Uniti! Stampa Email
Iraq
Scritto da Partito Socialista Arabo Baath   
Giovedì 02 Ottobre 2008 15:52

 Dichiarazione Partito Socialista Arabo Baath
3 settembre 2008
In nome di Dio il Compassionevole il Misericordioso
Partito Socialista Arabo Baath - Una naziona araba, con una missione eterna: Unità, Libertà, Socialismo

La nostra nazione araba saluta le masse arabe! Quando il leader martire Saddam Hussei ha annunciato, dopo che trenta paesi invasero l'Iraq nel 1991, che la potenza americana avrebbe iniziato a vacillare subito dopo aver lanciato il suddetto attacco, egli stava leggendo corettamente la realtà, l'esperienza storica, la natura e la storia dell'Iraq.

Leggi tutto...
 
IRAN: LA REPUBBLICA ISLAMICA E I POTERI DELLA GUIDA Stampa Email
Iran
Scritto da Campo antimperialista   
Mercoledì 17 Settembre 2008 13:30

Nel Notiziario del 29 luglio nel pezzo dal titolo «L’IRAN, AHMADINEJAD E NOI», affermavamo:

«Ci divide da Ahmadinejad ... il principio dello Stato islamico il quale, per quanto si autodefinisca Repubblica, consegna la piena supremazia ad un Consiglio di esperti religiosi con poteri di veto assoluti e insindacabili e in cima ai quale c’è una Grande Guida (oggi Khamenei) che per costituzione è infallibile (come il Papa) e ha l’ultima parola su tutto. Ci divide infine da Ahmadinejad, come dalle correnti islamiche salafite conservatrici, l’idea che la democrazia come il socialismo siano entrambi «sataniche fabbricazioni» dell’Occidente, ovvero che l’Islam sia incompatibile con la prima e col secondo».

Abbiamo ricevuto, e volentieri pubblichiamo, questa nota critica

Leggi tutto...
 
GAZA VIVRA’ Stampa Email
Terra di Palestina
Scritto da Campo antimperialista   
Mercoledì 17 Settembre 2008 13:27

“Avvistando le coste di Gaza, ci siamo avvicinati
alla più grande prigione che sia mai stata edificata –
dove i secondini, l’esercito israeliano che ne presidia
i confini, impongono la fame come punizione collettiva
ai civili, commettendo crimine contro l’umanità”
(dal testo inviato dalla Free Gaza da Vittorio Arrigoni)

Leggi tutto...
 
PTSD (Post-Traumatic Stress Disorder) Stampa Email
Afghanistan
Scritto da Campo antimperialista   
Mercoledì 17 Settembre 2008 13:08

Afganistan: «Non spari sui civili? Allora sei un disturbato mentale»

Che il nutrito contingente d’occupazione italiano in Afganistan partecipi da tempo ad azioni di guerra in grande stile, tutti lo sanno, come ha confermato, smentendo il suo predecessore Arturo Parisi, il Ministro della difesa La Russa. Il punto è un altro, è che non tutti i soldati italiani, evidentemente, si considerano volgari mercenari, mere truppe ascare ubbidienti alle direttive americane. In effetti, in base al mandato delle Nazioni Unite gli italiani dovrebbero attenersi a precise regole d’ingaggio che non prevedono azioni offensive contro la guerriglia afgana, tanto più quando queste azioni sono rappresaglie che rischiano di mietere vittime civili.

Leggi tutto...
 


Pagina 212 di 215

Vademecum della Sinistra contro l'Euro

OLTRE L'EURO

GLI INTERVENTI VIDEO-FILMATI DEL CONVEGNO DI CHIANCIANO TERME

# SEMINARIO ECONOMISTI
«Oltre l'euro, per andare dove?»

- Lo spot di apertura del Convegno
- L'introduzione di Pasquinelli
- La prolusione di E. Screpanti

# TAVOLA ROTONDA
«Quale società per il futuro»

- L'intervento di Ernesto Screpanti
- L'intervento di Giorgio Cremaschi
- L'intervento di Norberto Fragiacomo
- L'intervento di Claudio Martini
- L'intervento di Moreno Pasquinelli

# LE REPLICHE
- Moreno Pasquinelli

# FORUM
«La sinistra, la crisi, l'alternativa»

Introduzione di Nello De Bellis
- Diego Fusaro
- Francesca Donato
- Valerio Colombo
- Marino Badiale
- Ugo Boghetta
Siete qui: Home Asia

Per migliorare la tua navigazione su questo sito utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie.Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consulta la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.