Campo Antimperialista Italia

Campo Antimperialista - Italia

mod_vvisit_counterOggi25544
mod_vvisit_counterUltima settimana272838
mod_vvisit_counterUltimo mese648070

Nord America
La strategia dell'ultima chance Stampa Email
USA
Scritto da Dimitri Nilus   
Martedì 21 Ottobre 2008 11:47

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo contributo    

LA STRATEGIA DELL’ULTIMA CHANCE
come cambierà la politica globale degli USA se vincerà Obama

di Dimitri Nilus

 

Nell’interessante pezzo redazionale del 18 ottobre dal titolo «Obama o McCain: cosa può cambiare?» si esprimomo tra l’altro due certezze che
«... il nuovo presidente, chiunque esso sia, si troverà davanti all’impellente necessità di riorientare la politica imperiale di Washington. ....e che la belva ferita cercherà il riscatto con un rilancio della propria aggressività. In nessun caso, cioè, gli Usa accetteranno pacificamente il ridimensionamento del proprio ruolo di dominatori planetari».

Leggi tutto...
 
Colin Powell: ovvero il sostegno di Pinocchio Stampa Email
USA
Scritto da La Redazione   
Martedì 21 Ottobre 2008 09:25

“Colin Powell sceglie Obama”. Con questo titolo il Corriere della Sera ha salutato la scesa in campo dell’ex capo di stato maggiore di Bush senior ed ex segretario di Stato di Bush junior.
Il democratico Obama ha dunque il sostegno del repubblicano Powell. Alla faccia dello scontro ideologico, alla faccia delle illusioni dei sinistri nostrani, alla faccia di ogni parvenza di reale alternatività tra i due candidati alla Casa Bianca.

Leggi tutto...
 
Obama o McCain: cosa può cambiare? Stampa Email
USA
Scritto da La Redazione   
Sabato 18 Ottobre 2008 07:28

A poco più di due settimane dalle elezioni, non sappiamo ancora chi sarà il prossimo presidente degli Stati uniti. I sondaggi dicono Obama, ma anche nel 2004 dicevano Kerry e tutti ci ricordiamo come andò invece a finire.

Conviene dunque stare ai fatti certi.

La prima certezza è che quella di Bush sarà l’uscita di scena di uno sconfitto: non ha vinto né in Iraq né in Afghanistan, non controlla affatto il Medio Oriente, mentre la Russia è passata dall’amico ubriacone ad una leadership decisa a ricostruire una potenza non più subordinata. E il sigillo definitivo di questa serie di sconfitte è arrivato con la crisi finanziaria in atto.

Leggi tutto...
 
"I rischi per la crescita sono crescenti" Stampa Email
USA
Scritto da redazione   
Martedì 07 Ottobre 2008 20:12

BANCHE, STATO, IMPERIALISMO
Ben Bernanke: "I rischi per la crescita sono crescenti"

La crisi finanziaria è al suo culmine, o il peggio deve ancora arrivare?
In realtà nessuno lo sa, e per una volta anche i famosi "esperti" sono stranamente cauti.
I sarcedoti del mercato tacciono, mentre i mercanti chiedono più Stato: per salvare le banche, per assicurare i cosiddetti "risparmiatori" - in sostanza il ceto medio -, per trasformare una parte del debito privato in debito pubblico.

Leggi tutto...
 


Pagina 29 di 29

Vademecum della Sinistra contro l'Euro

OLTRE L'EURO

GLI INTERVENTI VIDEO-FILMATI DEL CONVEGNO DI CHIANCIANO TERME

# SEMINARIO ECONOMISTI
«Oltre l'euro, per andare dove?»

- Lo spot di apertura del Convegno
- L'introduzione di Pasquinelli
- La prolusione di E. Screpanti

# TAVOLA ROTONDA
«Quale società per il futuro»

- L'intervento di Ernesto Screpanti
- L'intervento di Giorgio Cremaschi
- L'intervento di Norberto Fragiacomo
- L'intervento di Claudio Martini
- L'intervento di Moreno Pasquinelli

# LE REPLICHE
- Moreno Pasquinelli

# FORUM
«La sinistra, la crisi, l'alternativa»

Introduzione di Nello De Bellis
- Diego Fusaro
- Francesca Donato
- Valerio Colombo
- Marino Badiale
- Ugo Boghetta
Siete qui: Home Nord America

Per migliorare la tua navigazione su questo sito utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie.Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consulta la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.