Campo Antimperialista Italia

Campo Antimperialista - Italia

mod_vvisit_counterOggi834
mod_vvisit_counterUltima settimana134891
mod_vvisit_counterUltimo mese538164

Honduras
Chi era Berta Cáceres Stampa Email
Honduras
Scritto da Jean Georges Almendras   
Domenica 13 Marzo 2016 19:38

Il vile omicidio dell'ambientalista honduregna

Chi era Berta Cáceres? Cosa faceva per meritarsi la morte? Si chiedono sicuramente gli europei, ma forse anche i sudamericani si fanno le stesse domande.

Leggi tutto...
 
Giovani sotto tiro in Honduras Stampa Email
Honduras
Scritto da Giorgio Trucchi - Josè G. Ruelas   
Domenica 05 Aprile 2015 16:20

Assassinio brutale di studenti smentisce la retorica del governo

Questa settimana, con squilli di trombe, il ministero degli Interni honduregno, con l’avallo dell’Osservatorio sulla violenza dell’Università nazionale autonoma, Unah, ha annunciato la riduzione del 13% del tasso di omicidi rispetto al 2013. La percezione della cittadinanza e i dati di varie organizzazioni dei diritti umani contraddicono con forza questa tesi.

Leggi tutto...
 
Honduras, effetto collaterale: genocidio Stampa Email
Honduras
Scritto da Stella Spinelli   
Mercoledì 23 Maggio 2012 18:12

“Mentre invio questa mail con la notizia della morte di un giornalista, sono venuta a conoscenza di un altro compa del Fronte nazionale di resistenza popolare (Fnrp) assassinato a San Pedro Sula e di un altro campesino freddato nell’Aguan. È un genocidio”. Da queste parole scritte dalla nostra fonte in Honduras che da sempre chiede di restare anonima per evidenti ragioni di sicurezza ben si desume lo stato d’emergenza che sta vivendo l’Honduras da quando nel giugno 2009 i militari – comandati dalle poche famiglie che si spartiscono il potere da sempre – organizzarono un colpo di stato piegando il paese al loro volere.

Leggi tutto...
 
Honduras, i panni sporchi delle forze di polizia Stampa Email
Honduras
Scritto da Maurice Lemoine   
Giovedì 29 Dicembre 2011 20:16

Nel paese più violento dell’America latina (20 omicidi al giorno) la morte di un giovane porta in luce connivenze, corruzione e repressione. Dopo il golpe del 2009 uccisi 55 contadini, 17 giornalisti, decine di oppositori

Leggi tutto...
 
Honduras: no alla legittimazione del colpo di stato Stampa Email
Honduras
Scritto da Organizzazioni honduregne firmatarie del manifesto   
Giovedì 16 Giugno 2011 07:27

Alcuni hanno festeggiato i recenti avvenimenti honduregni come una vittoria della resistenza che si è sviluppata nel paese dopo il golpe del giugno 2009. Come simbolo di questa vittoria viene portato il rientro in patria di Mel Zelaya. E’ un fatto però, che, come parte integrante dell’accordo patrocinato da Chavez e dal presidente colombiano Santos, l’OEA (Organizzazione degli Stati Americani) ha riammesso al proprio interno l’Honduras, legittimando così il colpo di stato. I favorevoli a questo accordo parlano della “grande astuzia” della mossa di Chavez, ma sappiamo come la storia sia piena dei disastri compiuti da simili astuzie… In ogni caso ci sembra utile far conoscere il documento  – che pubblichiamo di seguito – sottoscritto da diverse organizzazioni honduregne contrarie all’accordo.

Leggi tutto...
 


Pagina 1 di 4

Vademecum della Sinistra contro l'Euro

OLTRE L'EURO

GLI INTERVENTI VIDEO-FILMATI DEL CONVEGNO DI CHIANCIANO TERME

# SEMINARIO ECONOMISTI
«Oltre l'euro, per andare dove?»

- Lo spot di apertura del Convegno
- L'introduzione di Pasquinelli
- La prolusione di E. Screpanti

# TAVOLA ROTONDA
«Quale società per il futuro»

- L'intervento di Ernesto Screpanti
- L'intervento di Giorgio Cremaschi
- L'intervento di Norberto Fragiacomo
- L'intervento di Claudio Martini
- L'intervento di Moreno Pasquinelli

# LE REPLICHE
- Moreno Pasquinelli

# FORUM
«La sinistra, la crisi, l'alternativa»

Introduzione di Nello De Bellis
- Diego Fusaro
- Francesca Donato
- Valerio Colombo
- Marino Badiale
- Ugo Boghetta
Siete qui: Home America Latina Honduras

Per migliorare la tua navigazione su questo sito utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie.Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consulta la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.